Genere Rock Blog

Blog socioculturale orientato essenzialmente sullo stato reale delle cose. Teorie e punti di vista personali basati sulla attualità e sulla sovranità del singolo individuo. Sapere è potere e chi ama il Rock ama anche e soprattutto vivere la sua indipendenza nel rispetto reciproco e in totale libertà!

Puoi non essere d'accordo su ciò che troverai pubblicato in questo blog ma ricordati sempre che: io non voglio o devo convincerti su nulla e tu non hai bisogno di sapere se è vero o meno!

Work in progress...

mercoledì 7 gennaio 2015

Aziende e ricercatori contro il Nuovo Ordine Mondiale (NWO)

Si parla di Nuovo Ordine Mondiale, del suo operato e del suo oscuro fine, eludendo molto spesso chi lavora per difendere le aziende e cittadini. Associazioni che operano nell'assoluta trasparenza ma per questo tenute in ombra. Associazioni che operano fuori dai luoghi in cui ci si aspetterebbe di trovarle.

Una di queste in piena attività è certamente la Etleboro ONG, organizzazione nata nel cuore della Rep. Srpska in Bosnia e Erzegovina, da un progetto di lotta alla speculazione e alla disinformazione. È un’ intelligence economica, un centro di studi e di elaborazione dati, che in anni di ricerche ha condotto indagini sulle patologie del sistema economico e finanziario che portano al malessere della società e alla distruzione degli Stati-Nazione. 

Dichiarazione
La Etleboro vive dei finanziamenti e delle donazioni delle sue 350 imprese associate, che si trovano della Rep. Srpska e in vari territori dei Balcani , alle quali fornisce assistenza e consulenza imprenditoriale svolgendo essenzialmente un servizio di intermediazione all’interno dei mercati e di amministrazione. Partendo dalla base dei dati economici e tecnici di un determinato territorio, tratti da fonti istituzionali e da indagini empiriche, elaboriamo tali informazioni per fornirli poi all’impresa in maniera schematica e sintetica, in modo che essa può meglio conoscere il mercato in cui opera, in termini di clienti, fornitori, partner e servizi.

Concentrando un insieme complesso di informazioni in un unico centro logistico siamo in grado di dare un quadro della configurazione del territorio ben preciso. Ricerchiamo così i contatti delle imprese che meglio rispondono alla domanda o all’offerta della impresa associata, lasciando poi a questa la gestione della collaborazione e del rapporto commerciale che eventualmente può scaturire: insomma creiamo una filiera produttiva verticale o orizzontale.

Esternalizziamo dunque un’attività di ricerca e sviluppo, nonché di comunicazione interaziendale, che non può essere sostenuta da un’impresa di modeste dimensioni, o almeno con tempi e costi minori. In questo possiamo intervenire sulle distorsioni del mercato ad opera degli attori con un’elevata forza contrattuale, che vanno infatti a monopolizzare i processi produttivi e distributivi.

Etleboro è anche una Tela, ossia una rete di persone, ricercatori, studenti e professionisti dislocati in varie regioni del mondo, e collegati telematicamente tramite una rete distributiva, cioè una rete che non è governata da strutture gerarchiche e centralizzate. Chiunque faccia parte della Tela è Etleboro, non esiste un capo, e per tale la comunità e l’unione delle persone costituisce la sua vera forza, e la base da cui partire per costruire un nuovo modello di società.

Abbiamo creato una piattaforma informatica (www.etleboro.org) attraverso la quale costruire un consorzio virtuale di imprese, la Tela. Essa è ispirata ad un codice etico dell’informazione, essa è trasparente e corretta verso gli utenti, non utilizza pubblicità, ed è libera e indipendente. Questo è un sistema telematico in cui viene costruita una base dei dati delle imprese associate mediante la suddivisione e la classificazione in categorie merceologiche. Viene a crearsi una intranet, che mostra nella sua interezza tutte le attività economiche presenti su un determinato territorio, in modo che ogni impresa potrà essere contattata direttamente da un utente esterno o interno alla Tela stessa. La città diventa virtuale, si trasforma in un enorme elenco telefonico ovvero in un centro commerciale elettronico, perché l’impresa può inserire i suoi dati, può avere il web site e può anche creare il suo negozio virtuale per vendere e esportare.



 (in francese)

Sotto l'intervista di Gianfranco Ladini, general manager de La Distributrice, rilasciata all'Osservatorio Italiano. L'imprenditore italiano ricostruisce i passi salienti dell'assurda vicenda di espropriazione dell'investimento effettuato in Dalmazia con l'acquisto della fabbrica tessile della Dalmatinka.

La nostra associazione è dotata di un canale informativo (www.etleboro.com) tradotto in italiano da un blog realizzato in via sperimentale (www.etleboro.blogspost.com) attraverso il quale forniamo notizie di politica internazionale, analisi economico-finanziarie, monitorando in particolar modo il sistema bancario.
Il portale offre un'informazione libera, apartitica, indipendente, non appartiene ad alcun movimento politico.

Email: info@etleboro.com

Tipologia: ONG
Luoghi di operazione: Europa Europa Bosnia-Erzegovina Italia
Settore: Cooperazione e sviluppo



Così ivi riporto dal web per vostra semplice informazione.