Genere Rock Blog

Blog socioculturale orientato essenzialmente sullo stato reale delle cose. Teorie e punti di vista personali basati sulla attualità e sulla sovranità del singolo individuo. Sapere è potere e chi ama il Rock ama anche e soprattutto vivere la sua indipendenza nel rispetto reciproco e in totale libertà!

Puoi non essere d'accordo su ciò che troverai pubblicato in questo blog ma ricordati sempre che: io non voglio o devo convincerti su nulla e tu non hai bisogno di sapere se è vero o meno!

Work in progress...

lunedì 17 agosto 2015

Lo Stato delle Cose


"In un futuro non lontano il petrolio e i suoi surrogati sono scomparsi dalla faccia della terra. Gli eserciti controllano e cercano di arginare il grande esodo verso le comunità sostenibili per ripopolare il mondo e ricostruire su altre basi il sistema industriale e i modi di vita legati al consumo"
Lo stato delle cose è lo stato attuale dei fatti.


La follia collettiva che ci circonda e che ben presto porterà all'esaurimento delle risorse del nostro pianeta. La fede inattaccabile dell'uomo contemporaneo nel sistema economico lascia sempre meno spazio all'umanità e al senso vero dell'esperienza sul pianeta legato alle emozioni e ai sentimenti, minando le coscienze oramai contaminate dalla logica dello sviluppo e rendendo impossibile continuare in questa direzione senza uscita la vita sulla terra.
Lo stato delle cose è il racconto della fuga (forse ancor più folle?) da tutto questo, verso un mondo in cui vi sia il recupero necessario delle coscienze; il mondo in cui la moderna crisi che è primariamente crisi delle coscienze si avvia verso una soluzione. Partendo dalla fine del petrolio sulla terra, la vicenda del protagonista si snoda attraverso la fuga dal sogno alla realtà o dalla realtà al sogno.

ENG
Nowadays we are surrounded by a madness which involves the entire humanity and it will soon exhausted the resources of our planet. The unassailable faith of men in the economic system leaves less room to the real meaning of humanity experiences which are linked to emotions and feelings. It is able to undermines the human consciences that is now fully contaminated by the logic of society development and it determines a direction where it is almost impossible to find an exit.
"The state of things" tells about the story of the escape (perhaps even more insane?) from that established way in which there is a need to restore our values and to find a better solution to the crisis of our madness consciences. The story starts from when the petrol has been totally consumed and the main protagonist steps in and out the reality escaping from his dreams.

Un corto firmato - Parai ART360 -
Francesco Nappi, Mariafrancesca Spagnolo,
Produzione: PARAI
Soggetto e sceneggiatura Marco Cappiello, Adriaan De Kroo,
testi Marco d'Anna,
direttore della fotografia Paolo Nutile,
montaggio Paco Centomani,
assistente operatore Letizia Traversa,
graphic designer Paolo Bianco,
assistenti di produzione Salvatore Bellella, Francesco Catalano Nico Massimo.

Così ivi riporto dal web per vostra semplice informazione.